Blog post

Granola: ricetta base perfetta da personalizzare

Quando a Natale mi sono decisa di regalare ad amici e parenti la granola homemade, mi sono subito resa conto che sul web erano presenti tantissime ricette tutte differenti l’una dall’altra. Non nego di essere entrata subito in confusione. Possibile che riportassero tutte ingredienti e dosi diverse?

Certo che si! Perché solo dopo averla provata ho capito che si trattava di un piatto che ben si presta ad essere personalizzato, per cui credo sia normale trovare sul web tantissime varianti. Dopo una breve ma approfondita ricerca ho deciso di affidarmi (in parte) alla ricetta che Irene ha scritto all’interno suo meraviglioso libro Quello che piace a Irene”  librotra le altre cose, delizioso e ricco di immagini bellissime.

Le dosi fanno appunto riferimento alla ricetta del libro, tuttavia ho fatto una variazione agli ingredienti. Infatti con questa ricetta avrete una granola, si sfiziosa dal gusto semplice ma anche facilmente personalizzabile in modo tale da poter aggiungere a gli ingredienti ciò che più vi aggrada.

Ingredienti e dosi:

  • 100 gr di avena o avena integrale bio
  • 100 gr di riso soffiato bio
  • 3 cucchiai rasi di olio di semi
  • 3 cucchiai colmi di miele
  • 1 cucchiaio raso di sciroppo di zucchero
  • 50 gr di nocciole tagliate grossolanamente e se vi piacciono anche 50 gr di noci, sempre tagliate a pezzettini.

La preparazione è davvero un gioco da ragazzi, occorre solamente preriscaldare il forno a 160° poi in una ciotola unite tutti gli ingredienti insieme, mescolate per bene e poi stendete il composto su una teglia precedentemente rivestita con della carta forno. Per stendere meglio il composto (deve essere steso bene) potete aiutarvi picchiettandolo con un cucchiaio con dell’olio sopra. Io con queste dosi faccio più o meno due o tre infornate (ovviamente dipende anche dalla dimensione della vostra teglia). Lasciate per 10/15 minuti dopodiché controllate, se il composto ha preso un bel color dorato è ora di rimuoverlo dal forno e lasciarlo raffreddare.

ricetta base granola

A questo punto siete pronte a spezzettare la vostra granola e potete decidere se aggiungere qualche altro ingrediente subito, oppure lasciarla così e decidere di volta in volta se aggiungere del cioccolato o dei mirtilli rossi essiccati  direttamente nel latte o nello yogurt. Una versione super golosa è quella di aggiungere delle chips di banana essiccata (facilmente reperibili nei supermercati o da tiger).

Yogurt alla vaniglia – Granola – Gocce di cioccolato e chips di banane

E mi raccomando se non vuoi perdere i prossimi appuntamenti “Nella mia cucina” lascia il tuo contatto per iscriverti alla newsletter! Se invece hai apprezzato il contenuto di questo post fammelo sapere! Ne sarei solo che felice ed onorata!

 

By Alessandra

Previous Post

Next Post

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *